"... Pink is
the colour of universal
love ... "

La massa ossea diminuisce con la perdita di peso: La massa ossea diminuisce con la perdita di peso?

In sintesi, ora abbiamo la prova che la perdita di peso da CR diminuisce la massa ossea in adulti anziani sovrappeso e obesi e anche in adulti giovani non obesi (compreso il peso normale).

Inoltre, la ridotta sopportazione del peso e la perdita di massa magra dovuta alla CR possono contribuire alla perdita ossea (vedi la sezione Perdita di peso indotta dall'esercizio fisico).

I ricercatori hanno scoperto che certi tipi di esercizi di sollevamento pesi e di salto, se completati per almeno sei mesi, migliorano la densità ossea in uomini attivi, sani e di mezza età con bassa massa ossea. Le più recenti tecniche di imaging non invasive, comprese le valutazioni volumetriche della densità ossea (vBMD) e della geometria, dei compartimenti ossei (trabecolare e corticale) e della microarchitettura, e le misurazioni della resistenza ossea come l'analisi degli elementi finiti, forniscono stime della fragilità ossea (19).

Perché la mia massa ossea è diminuita?

Con l'età, il tuo corpo può riassorbire calcio e fosfato dalle tue ossa invece di mantenere questi minerali nelle tue ossa. Questo rende le tue ossa più deboli. Quando questo processo raggiunge una certa fase, si chiama osteoporosi. Molte volte, una persona si frattura un osso prima ancora di sapere di avere una perdita ossea.

I meccanismi che regolano l'osso durante la restrizione calorica possono spiegare solo parzialmente la perdita ossea durante e dopo la perdita di peso e richiedono ulteriori studi.

L'esercizio con i pesi aumenta la densità ossea?

L'esercizio fisico che ti fa muovere contro la gravità mentre rimani in piedi è noto da tempo per costruire la densità ossea. L'esercizio fisico è fondamentale per la salute. Può ridurre lo stress e promuovere la salute cardiovascolare, ma ha un'altra importante funzione: costruire ossa forti.

La perdita ossea è un rischio della dieta? Le abitudini alimentari possono aumentare il rischio di sviluppare l'osteoporosi. Questo è un fattore di rischio che può essere gestito. Una dieta senza abbastanza calcio e vitamina D può contribuire alla debolezza delle ossa. Gli studi dimostrano che il peso corporeo iniziale non è solo un predittore della perdita ossea dovuta all'invecchiamento (76, 118), ma che la riduzione del peso causa anche una maggiore perdita di osso nelle popolazioni più magre.

Né il peso corporeo né l'attività fisica sono indipendenti dalla massa muscolare, ma è vero che le forze muscolari esercitano carichi maggiori sulle ossa rispetto alle forze gravitazionali associate al peso.

La perdita ossea può portare a una bassa densità ossea (osteopenia), alla debolezza dell'osso e infine all'osteoporosi.

Tuttavia, questo influenzerebbe principalmente l'interpretazione degli studi che esaminano i cambiamenti ossei dopo una perdita di peso estrema o studi su individui molto magri con aumento di peso, perché gli errori sono maggiori negli individui agli estremi del peso corporeo.

Uno studio del Brigham and Women's Hospital di Boston conclude che la perdita di peso nelle donne in post-menopausa può portare a una minore densità ossea nell'anca e nella spina dorsale, un cambiamento che può aumentare il rischio di osteoporosi e fratture.

Nel complesso, l'esercizio fisico attenua la perdita ossea in condizioni di stabilità e perdita di peso negli individui più anziani, ma una certa perdita ossea si verifica comunque.

La ricerca suggerisce che una rapida perdita di peso e la perdita di ossa possono andare di pari passo. Quindi, qui discuteremo se la perdita di peso può causare la perdita delle ossa o no.

Le donne vengono trattate in modo eccessivo per la perdita ossea? Le donne iniziano a perdere densità ossea intorno ai 30 anni, e il rischio di osteoporosi aumenta con l'età, poiché le ossa diventano più sottili. Fino a poco tempo fa, i medici prescrivevano alle donne farmaci rinforzanti per le ossa non appena entravano in menopausa, quando producono meno estrogeni, un ormone che aiuta le ossa a rimanere forti.

La perdita di massa risultante dalla riduzione del peso diminuirebbe il carico meccanico sull'osso, specialmente se la perdita consistesse di tessuto molle magro oltre al tessuto adiposo.

Altri hanno anche trovato che l'osso è conservato in uomini e donne più giovani con un'adeguata assunzione di calcio durante la perdita di peso moderata (139), ma l'osso non è risparmiato in condizioni di perdita di peso estrema (vedi la sezione Chirurgia bariatrica e perdita di peso estrema qui sotto).

Le donne che usano Depo sperimentano una perdita di densità minerale ossea (BMD), che può metterle a più alto rischio di osteoporosi e fratture ossee più tardi nella vita.

La perdita di massa ossea è reversibile?

Non è possibile invertire la perdita ossea da soli. Ma ci sono molti modi per fermare un'ulteriore perdita ossea. Se ti è stata diagnosticata l'osteoporosi o sei a maggior rischio di svilupparla, il tuo medico potrebbe raccomandarti alcuni farmaci da prendere.

Il carico meccanico sullo scheletro può contribuire alla maggiore massa ossea nell'obesità e alla perdita ossea dovuta alla riduzione del peso.

Per gli atleti di resistenza, due dei problemi chiave associati con l'invecchiamento sono un graduale declino della massa muscolare e una potenziale perdita di densità ossea. Anche la perdita di peso volontaria nell'impostazione di sovrappeso o obesità ha previsto la perdita ossea incidente e frattura all'anca nelle donne anziane 15 e perdita ossea incidente dell'anca negli uomini.

La perdita ossea è associata alla perdita di peso nelle donne?

La perdita ossea e l'aumento del rischio di fratture dovuto alla riduzione del peso si verificano sia nelle donne che negli uomini più anziani, ma nessuno dei due è stato dimostrato negli individui più giovani (139, 144, 156, 179). L'assenza di perdita ossea può essere dovuta alla muscolatura ben mantenuta negli uomini e nelle giovani donne (180).

La riduzione di BMD indotta dalla perdita di peso è stata trovata in donne in peri- e postmenopausa e in uomini anziani (14, 45, 98, 118, 148, 153, 184) ed è più del doppio del tasso annuale di perdita ossea in individui con peso stabile.

La perdita di peso aumenta il rischio di osteoporosi?

Peso e perdita di peso Pesare meno di 127 libbre o avere un indice di massa corporea inferiore a 21 è un fattore di rischio per l'osteoporosi. Indipendentemente dal tuo indice di massa corporea, se perdi peso durante la transizione della menopausa (perimenopausa tardiva e i primi anni dopo la menopausa), hai maggiori probabilità di perdere le ossa.

Qual è il più forte predittore di perdita di densità ossea?

Il peso è il più forte determinante di BMD molto bassa e ha circa la stessa sensibilità del punteggio completo. In conclusione, un punteggio di rischio per la BMD molto bassa basato su criteri semplici come il peso potrebbe essere uno strumento clinico utile per selezionare le donne anziane per la densitometria ossea.

Farmaci e altri fattori I farmaci per il trattamento dell'osteoporosi, come gli estrogeni e il raloxifene, durante la riduzione del peso preverranno la perdita ossea (64), e uno studio sui roditori mostra che il PTH a basso dosaggio può mantenere la normale formazione ossea durante una rapida perdita di peso (178).

L'obiettivo era di studiare se l'aggiunta di un allenamento di resistenza progressivo ad alta intensità supervisionato a un programma di perdita di peso moderato (RT+WLoss) potesse mantenere la densità minerale ossea (BMD) e la massa magra rispetto alla sola perdita di peso moderata (WLoss) in adulti anziani in sovrappeso con diabete di tipo 2.

Per tenere conto della perdita di osso dopo il picco di massa ossea raggiunto tra i 25 e i 30 anni, nel modello esistente è incorporata una lenta perdita di primo ordine dell'osso.

Come si chiama quando si perde massa ossea?

Perdita di massa ossea La perdita di massa ossea è una condizione nota come osteopenia. L'osteopenia spesso progredisce verso l'osteoporosi, una condizione caratterizzata da una ridotta densità minerale ossea e da un aumento del tasso di perdita ossea. La densità minerale ossea diminuisce con l'età.

Dopo il successo della riduzione del peso nell'individuo obeso, il mantenimento del peso corporeo ridotto per una durata più lunga può comportare un'ulteriore perdita ossea anche dopo la stabilizzazione del peso (182, 186) o quando si conserva la massa muscolare con l'aggiunta di esercizio (75). Questa revisione affronta come l'obesità dovuta a una maggiore adiposità e la riduzione del peso separatamente e insieme influenzano la qualità dell'osso, il turnover osseo e la perdita ossea ed esamina come gli interventi influenzano il metabolismo osseo durante la riduzione del peso.

La menopausa è associata a un declino naturale degli estrogeni, che aumenta la massa di grasso viscerale, diminuisce la densità della massa ossea, la massa muscolare e la forza.

Ma nei primi anni dopo la menopausa, la maggior parte delle donne va incontro a una rapida perdita ossea, un "prelievo" dal conto in banca delle ossa, che poi rallenta ma continua per tutti gli anni della postmenopausa.

Quando le donne iniziano a perdere massa ossea?

Le donne tendono a sperimentare un cambiamento minimo nella massa ossea totale tra i 30 anni e la menopausa. Ma nei primi anni dopo la menopausa, la maggior parte delle donne va incontro a una rapida perdita di massa ossea, un "prelievo" dal conto in banca delle ossa, che poi rallenta ma continua per tutti gli anni della postmenopausa. Questa perdita di massa ossea può portare all'osteoporosi.

Ogni volta che l'osso vecchio viene distrutto più velocemente di quello nuovo, si verifica una perdita netta di osso.

Uno studio recente mostra che la perdita di peso può provocare un peggioramento della densità ossea, dell'architettura ossea e della forza ossea.

Si perde massa ossea quando si perde peso?

Anche se una rapida o grande perdita di peso è spesso associata alla perdita di densità ossea, una perdita di peso più lenta o più piccola è molto meno incline a influenzare negativamente la BMD, soprattutto quando è accompagnata da un allenamento di resistenza ad alta intensità e/o di carico di impatto.

La perdita ossea dovuta a una riduzione estrema del peso non è semplicemente proporzionale alla perdita di peso corporeo.

Perdere peso aumenta la densità ossea?

È interessante notare che gli uomini che hanno perso peso nello stesso studio hanno effettivamente guadagnato densità ossea nella colonna vertebrale, mentre la densità nei loro fianchi non è cambiata. Le donne in pre-menopausa che hanno partecipato allo studio hanno perso densità ossea nell'anca, non nella colonna vertebrale, come risultato della loro perdita di peso.

News

Links