"... Pink is
the colour of universal
love ... "

Anemia e perdita di peso negli anziani - Qual è la prognosi della perdita di peso negli anziani?

La perdita di peso si verifica comunemente negli individui anziani ed è associata al declino funzionale e alla mortalità. Una perdita di peso corporeo del 10% in 10 anni è costantemente associata a un aumento della mortalità e del declino funzionale.

L'anemia negli anziani può essere causata da una varietà di fattori tra cui la genetica, la carenza di vitamine, la carenza di ferro e le malattie.

I risultati nel contesto dell'insufficienza cardiaca possono avere implicazioni più generali per il trattamento dell'ID negli anziani, per diversi motivi55: 1) l'aderenza al ferro orale, che spesso richiede almeno 3 mesi di somministrazione, può essere difficile in presenza di politerapia130,131; 2) i pazienti anziani possono avere un ridotto assorbimento del ferro, a causa della maggiore frequenza dell'ipocloridria (vedi sopra), della frequente prescrizione di PPI e/o dell'aumento dei livelli di epcidina dovuto a disturbi infiammatori concomitanti o CKD132,133; e 3) le infusioni monodose evitano visite multiple in ospedale, che potrebbero essere particolarmente scomode negli anziani con mobilità ridotta.

Cosa è incluso nella valutazione dell'anemia negli anziani?

L'anemia negli anziani è valutata in modo simile a quella negli adulti più giovani, compresa una valutazione per i segni di perdita di sangue gastrointestinale, emolisi, carenze nutrizionali, malignità, infezioni croniche (come l'endocardite subacuta), malattia renale o epatica e altre malattie croniche.

Inoltre, la perdita di peso, la respirazione affannosa, la perdita di appetito, un ritmo cardiaco più veloce, o segni di perdita di sangue (sangue dal naso, sangue nelle feci, nelle urine o nel vomito) possono anche essere visti.

La causa principale dell'anemia dovuta alla perdita di peso, diminuendo l'assunzione di cibo, è la carenza di vitamina B12, ferro e acido folico, che fanno parte dei nostri globuli rossi.

Una causa comune di anemia da carenza di ferro è la perdita cronica di sangue, di solito dal tratto gastrointestinale.

È normale che una persona anziana perda peso?

Anche se una certa perdita di peso può essere una parte normale dell'invecchiamento - in parte dovuta alla riduzione della massa muscolare - perdere una quantità sostanziale di peso in un breve periodo di tempo può essere un segno di una condizione sottostante. La perdita di peso negli adulti anziani è considerata un problema quando c'è una perdita del 5% del peso corporeo in un mese o del 10% in un periodo di sei mesi.

I segni e i sintomi comuni associati all'anchilostoma includono anemia e bassi livelli di ferro, perdita di appetito e di peso, prurito e un'eruzione cutanea nell'area interessata, dolore addominale, crescita stentata e sviluppo mentale alterato.

Cosa causa l'anemia da carenza di ferro negli anziani?

L'anemia da carenza di ferro, la seconda causa più comune di anemia negli anziani, di solito deriva dalla perdita cronica di sangue gastrointestinale causata da gastrite indotta da farmaci antinfiammatori non steroidei, ulcera, cancro al colon, diverticoli o angiodisplasia.

La carenza di ferro può essere dovuta a carenza nutrizionale o a perdita di sangue; nel mondo occidentale relativamente ricco, la perdita di sangue è il problema principale. Quale livello di anemia è grave? L'anemia lieve corrisponde a un livello di concentrazione di emoglobina di 10,0-10,9 g/dl per le donne incinte e i bambini sotto i 5 anni e di 10,0-11,9 g/dl per le donne non incinte. Per tutti i gruppi esaminati, l'anemia moderata corrisponde a un livello di 7,0-9,9 g/dl, mentre l'anemia grave corrisponde a un livello inferiore a 7,0 g/dl.

L'anemia può essere fatale negli anziani?

L'anemia nelle persone anziane è generalmente associata a un aumento della mortalità così come a una diminuzione della mobilità, a un deterioramento cognitivo, alla depressione, a cadute e fratture, al ricovero in ospedale e a una diminuzione della qualità della vita.

Cosa dovrei sapere sull'anemia negli adulti anziani?

1.L'anemia è una condizione molto comune per gli adulti più anziani, e spesso ha molteplici cause sottostanti. 2. L'anemia è spesso da lieve a moderata e cronica; non lasciare che il follow-up cada nel vuoto. 3. Se ti viene diagnosticata l'anemia o se noti un'emoglobina più bassa del normale sul tuo rapporto di laboratorio, assicurati di fare domande per capire la tua anemia.

Infatti, nelle donne anziane che vivono in comunità con malattie cardiovascolari, una concentrazione di emoglobina più bassa era più fortemente associata a un aumento del rischio di fragilità (una sindrome geriatrica caratterizzata da perdita di peso involontaria, spossatezza, debolezza, lentezza e inattività) rispetto a quelle senza malattie cardiovascolari.

E questo presuppone che la carenza di ferro sia la causa principale dell'anemia e che la perdita di sangue si sia fermata, il che spesso NON è il caso di persone come tua madre.

L'anemia è una conseguenza inevitabile dell'invecchiamento? Am Fam Physician. 2000 Oct 1;62 (7):1565-1572. L'anemia non dovrebbe essere accettata come una conseguenza inevitabile dell'invecchiamento. Una causa si trova in circa 80 per cento dei pazienti anziani. Le cause più comuni di anemia negli anziani sono la malattia cronica e la carenza di ferro.

Valutando l'impatto della vitamina D sui sottotipi di anemia, speriamo di capire i contributi della vitamina D ai percorsi che governano l'anemia inspiegabile e l'anemia di infiammazione in una popolazione di anziani sani che vivono in comunità.

Inoltre, come noto nell'articolo, se ti è stata diagnosticata un'anemia da carenza di ferro (generalmente questo significa che hai una ferritina bassa o altri segni di laboratorio di carenza di ferro), ti consiglio di chiedere ai medici di spiegare perché sei diventato basso di ferro.

Se hai un'anemia o una perdita di sangue, hai bisogno di una valutazione approfondita come descritto nell'articolo, per determinare qual è la causa più probabile del tuo basso numero di globuli rossi.

Una perdita di sangue lenta e cronica da un'ulcera o da un'altra fonte all'interno del corpo può esaurire le riserve di ferro del tuo corpo, portando all'anemia da carenza di ferro.

L'anemia inspiegata degli anziani (UAE) è un'entità reale caratterizzata da un'anemia normocitica ipoproliferativa che non è dovuta a carenza nutrizionale, CKD o malattia infiammatoria; e in cui la risposta dell'eritropoietina all'anemia sembra essere smussata.

La perdita di peso involontaria influenza l'aspettativa di vita negli adulti più anziani?

La perdita di peso involontaria sembra essere associata a un aumento del rischio di morte sia tra gli anziani che vivono in strutture di cura sia tra gli anziani che vivono in comunità. In generale, l'impatto sull'aspettativa di vita del trattamento della perdita di peso rimane poco chiaro.

L'anemia può causare perdita di appetito e di peso?

Diminuzione dell'appetito, fatica, pelle pallida e perdita di peso (involontaria) Questi sintomi sono presenti in un'ampia varietà di condizioni mediche, compresa l'anemia. A volte lo stress o la depressione possono causare sintomi simili. Se sei preoccupato per i tuoi sintomi, allora dovresti contattare subito il tuo medico.

Qual è la prevalenza di anemia nelle persone anziane? Anemia nelle persone anziane. L'anemia richiede una valutazione in tutte le persone anziane, tranne quelle alla fine della vita o che rifiutano gli interventi. Circa un terzo delle persone ha un'anemia secondaria a una carenza nutrizionale, un terzo ha un'anemia causata da un'infiammazione cronica o da una malattia renale cronica, e un terzo ha un'anemia inspiegabile. La perdita di peso negli anziani predice la demenza? La perdita di peso negli anziani è una scoperta comune. Tuttavia, i ricercatori della Washington University di St. Louis hanno studiato 449 pazienti anziani e hanno scoperto che anche se tutti i soggetti dello studio hanno perso peso, una perdita di peso accelerata del doppio della perdita di peso annuale ha predetto l'insorgenza della demenza nell'anno successivo.

D'altra parte, si può avere una condizione sottostante che sta causando a perdere peso, secondo Douglas P. Altre eziologie di anemia negli anziani includono carenze di folato o vitamina B-12, malattie del midollo osseo (ad esempio, sindromi mielodisplastiche, anemia aplastica, emoglobinuria parossistica notturna, sindromi mieloproliferative, leucemia acuta o cronica, linfoma), ipotiroidismo, ipersplenismo e anemia emolitica.

Gli ESA possono essere utili nel trattamento dell'anemia in pazienti con malattia renale allo stadio terminale;55 anemia in pazienti con infiammazione/malattia cronica che sono programmati per un intervento chirurgico elettivo;49 e in pazienti con MDS56 che hanno un'anemia da moderata a grave, in cui l'unica altra alternativa può essere costituita da trasfusioni di sangue croniche.

Cosa sappiamo dell'anemia nelle persone anziane?

L'anemia nelle persone anziane rappresenta una sfida clinica nella pratica quotidiana con l'invecchiamento della popolazione. In molti casi, vengono individuate 1 o più eziologie, e un'indagine approfondita porta immediatamente alla diagnosi corretta.

Quale percentuale della popolazione è anemica?

Inoltre, l'anemia è un problema crescente a causa dell'aumento della prevalenza di anemia (da 4,0% a 7,1%) e di anemia moderata-grave (da 1,0% a 1,9%), che è quasi raddoppiata dal 2003-2004 al 2011-2012.

L'anemia è una malattia pericolosa per la vita?

L'anemia non trattata può essere pericolosa per la vita e può anche causare la morte. L'anemia si traduce in una diminuzione della capacità del sangue di trasportare ossigeno. A breve termine, il corpo può compensare con un aumento della frequenza cardiaca e respiratoria. Se non trattata, l'anemia può causare un'insufficienza multiorgano.

Come si cura l'anemia negli adulti anziani?

Integrazione di ferro. Solfato ferroso. Gluconato ferroso. Fumarato ferroso. Ferro polisaccaride. - Integrazione di B12. - Integrazione di folato. - Considerazioni sulla dieta. Frutti di mare. Carni rosse. Fagioli e cereali integrali. Verdure. - Trasfusione di sangue. - Trattamento della causa o condizione sottostante.

Una volta che la causa della perdita di sangue è stata fissata, allora se l'anemia è dovuta alla carenza di ferro, l'emocromo dovrebbe migliorare entro 1-2 mesi.

Se viene diagnosticata una carenza assoluta di ferro, nella popolazione anziana in post-menopausa è obbligatorio escludere la patologia gastrointestinale, compresa la malignità come fonte di perdita cronica di sangue.

La cachessia è una graduale perdita di peso, indebolimento e perdita di forza muscolare, mentre l'anoressia è una perdita di appetito.

Alcuni tipi di anemia non derivano dalla carenza di ferro; altre cose da considerare sono gli effetti collaterali dei farmaci, malattie gravi e deficit nutrizionali dovuti alla perdita di peso.

Qual è la prevalenza di anemia negli anziani? Con l'invecchiamento della popolazione, una crescente attenzione si è concentrata sulla prevalenza dell'anemia negli individui anziani. L'anemia si verifica in più del 10% degli individui che sono più vecchi dell'età di 65 anni, e aumenta a più del 50% negli individui che sono più vecchi dell'età di 80 anni.

Come varia la prevalenza dell'anemia in base all'età e al sesso?

Mentre la prevalenza dell'anemia nei maschi è aumentata monotonamente con l'età dallo 0,8% per il gruppo di età 15-29 anni al 26,3% per il gruppo di età 80-85 anni, è aumentata bimodalmente nelle femmine prima e dopo l'età di 50 anni (Tabella 3, Fig 1). Per le femmine, la distribuzione bimodale si è mantenuta anche per l'anemia moderata-grave.

Cosa causa l'anemia nelle donne anziane?

Negli anziani, l'anemia può spesso essere causata da una malattia sottostante come il cancro o l'insufficienza renale o da trattamenti per queste malattie. La cattiva alimentazione è una causa meno comune tra gli anziani, e nessuna causa può essere identificata in circa il 30% dei casi.

Come viene trattata l'anemia negli anziani? Non esiste una terapia specifica per l'anemia della malattia cronica, se non per gestire o trattare il disturbo sottostante. La terapia con il ferro non è di alcun beneficio. L'eritropoietina può essere utile in alcuni pazienti con anemia da malattia cronica. Il dosaggio è da 50 a 100 U per kg tre volte a settimana.

In pratica, qualsiasi soggetto anziano il cui apporto dietetico è scarso e ha una recente perdita di peso inspiegabile è un candidato per una maggiore sorveglianza medica.

News

Links